Cerca

Condividi

Condividi su Facebook

Live Report

Immagine
Donatella Bartolomei live in Milano “Voce Sacra/Dea Luna” ( Athmos Cafè – 07.03.2014 )
Domenica 15 Giugno 2014
  Donatella Bartolomei, cantante ed attrice unica e lucidamente folle (in estate è prevista l'uscita del suo nuovo disco di sola voce prodotto in Germania da Atemwerft), propone il suo live di sperimentazione vocale nella suggestiva ed accogliente cornice dell'Athmos Cafè di Milano.   Lo spettacolo musicale e d’impatto teatrale è un mix di “Voce Sacra” (il suo progetto vocale/musicale di sperimentazione in clima onirico ed oscuro) e “Dea Luna” (la neonata versione teatrale: una sorta di musical, o di one-woman show surreale). Ospite sul palco in vari brani è Giulia Sirtori: altra cantante ed attrice dalla voce superba e dall'aspetto magico, ex allieva di Donatella ed... Leggi tutto...

Ultime Recensioni

Immagine
SOLEDOWN “Mudbox”
Giovedì 23 Ottobre 2014
  SOLEDOWN “Mudbox” (Anno 2014 – Sonic Revolution) Germania Chitarre, sudore, passione, una svolta folle e chitarristica verso il nichilismo schizoide e poderoso da parte di una band che cattura le nuvole, le spreme sugli impianti con follia suicida, vi inonda di corrente elettrica ad alto voltaggio.   Grunge o alt-rock sulla carta, in realtà nei Soledown c’è anche un retrogusto di psichedelica post-punk in stile americano che ricongiunge il grunge ‘made in U.S.A.’ con la no-wave più fobica: l’obbiettivo e stare sul e sotto il palco, stage-diving a petto nudo direttamente su chi vi accoglie per rilanciarvi. Tra le mura domestiche il sound della band teutone... Leggi tutto...
Immagine
STEVE ROACH “The Delicate Forever”
Giovedì 23 Ottobre 2014
  STEVE ROACH “The Delicate Forever” (Anno 2014 – Projekt) U.S.A. Quando la genesi di un’opera di Steve Roach si completa, con essa si completano pure concetti e pulsazioni intime lontane da tutto ciò che riteniamo canonico e non datelo per scontato vista la lunga carriera del musicista statunitense.   Un rapporto lunghissimo con la musica, tante collaborazioni ma Roach non ama sedersi e contemplarsi alle spalle, vuole il futuro, qui ed ora ma anche domani se domani vede lui dietro le sue macchine, dentro le sue stasi, le sue contemplazioni tonali, armoniche ed a distanza di pochi mesi dalla ristampa del triplo, trentennale album “Structures From The Silence”, il... Leggi tutto...
Immagine
AA.VV. - “Gothic Vision V”
Martedì 17 Giugno 2014
  AA.VV. “Gothic Vision V” (Anno 2014 – Echozone) Germania La Germania rimane la terra delle certezze e delle scadenze del panorama underground internazionale: i vari Festival oscuri che nascono dalla primavera protraendosi sino all’estate ed altri eventi a scadenza annuale sono il richiamo, la consuetudine che permette un respiro felice alla scena in questione.   Tra questi la collana “Gothic Vision” che giunge al quinto capitolo della sua esistenza, il quarto volume nasceva e vi veniva offerto un anno fa, oggi nella sua veste solita (per dare un flusso di continuità anche editoriale all’opera, il famoso doppio cd in cofanetto Dvd, è lo stagionale cartellone di... Leggi tutto...
Immagine
AA.VV. - “Blue Lagoon Soundtrack (by dj Margeir and dj Gluteus Maximum)”
Martedì 17 Giugno 2014
  AA.VV. “Blue Lagoon Soundtrack (by dj Margeir and dj Gluteus Maximum)” (Anno 2014 – Hfn Music) Islanda   Geolocalizzare una compilation in un preciso contest, così come la lunga collana “Buddha Bar”, ha il valore di chi vuole dare un suono alla magia di un posto, soundscape per landscape tanto per capirci meglio: così come il “Buddha Bar” racchiude in se un mondo lounge ispirato all’energia quasi meditative della musica   per contesti comunque contemplativi, il terzo volume che Margeir e Gluteus Maximum(dj islandesi capaci di dare un suono alle magie intrinseche della laguna non lontana dalla capitale Reykjavik), ha il potere suggestivo di immergerci ovunque... Leggi tutto...
Immagine
MOULETTES - "Constellations"
Martedì 17 Giugno 2014
  MOULETTES "Constellations" (Anno 2014 - Navigator Records) Regno Unito Sono passati due anni dall'ultima uscita discografica di questo nutrito ensamble di Brighton, e sicuramente molto è cambiato da allora.   L'opera che precede questo "Constellations", uscito il due giugno del corrente anno, portava il nome di "The Bear's Revenge", titolo folkeggiante come lo erano anche le sonorità di base che permisero alla band anglosassone di elevarsi un tantino al di sopra della media della scena indie di allora. L'album fu una commistione allegra e senza troppe pretese di elementi country, folk e accenni progressive in certi arrangiamenti, mano nella mano con la voce limpida e... Leggi tutto...
Immagine
AA.VV. - “Gothic Mood”
Martedì 17 Giugno 2014
  AA.VV. “Gothic Mood” (Anno 2014 – Rockborn Records - Echozone) Germania Due dischetti d’orgoglio: “Gothic Mood” non è solamente una compilation ma la testimonianza che gli eredi del gothic-rock tradizionale assieme ad una reale rappresentanza di padre putative, non solo è una proposta longeva ed ancora brillante ma la scintilla vitale che ne conforma il suo esistere è ben accesa, gode del suo calore temporale di fine eighties, attraversando, infuocando il rock più scuro degli anni ’90 sino ad oggi.   In questo si autoricarica per rilanciare il proprio futuro. Una sfida contro tempo e mode e gothic-rock è il tempo della musica scritta, è uno degli aspetti... Leggi tutto...
Immagine
THE NINE TEARS - “An Inner Birth”
Martedì 17 Giugno 2014
  THE NINE TEARS “An Inner Birth” (Anno 2014 – The Holy Hour Records) Italia Il grido di ribalta del 2013 era un full-length molto apprezzato nel filone underground-wave italica: con “Candid Shade Of Pleasure” i Nine Tears (oggi quartetto tra Foggia e gli Abruzzi di Carlo Baldini), omaggiavano gli eighties canonici di Cure e di tutta quella wave ambrata, velata dalla Luna romantica delle texture del gruppo; in “An Inner Birth” si consolida quel mood ma la Luna è ancora più forte, piena e malinconica.   Ispira i Nostri e ne portano nel nuovo assetto (oltre al già citato Carlo ed alle conferme di Gerardo Konte e Michele Perrella) la presenza di Aldo Bux, felice... Leggi tutto...
Immagine
ALL HALLOWS EVE - “The Dreaming”
Martedì 17 Giugno 2014
  ALL HALLOWS EVE “The Dreaming” (Anno 2014 – Echozone) Germania All Hallows Eve più che una band è un progetto musicale, il progetto del chitarrista Tom O'Connell (Traumtaenzer, House of Usher) che, a seconda delle necessità, si circonda di musicisti in pianta più o meno stabile e si avvale di numerose collaborazioni di livello per dare vita alla sua idea di musica.   “The Dreaming” mette in mostra una forte propensione per le atmosfere larghe e sognanti, le algide voci femminili e le strutture Dark-Wave più variegate. Il lavoro si dipana su diversi livelli, unendo brani più lenti e cadenzati ad altri nei quali la vena rockettara di Tom si fa più evidente... Leggi tutto...